I fari supplementari, una nuova luce per la propria auto

Indubbiamente avere installati sulla propria auto dei fari supplementari permette di avere e, nel contempo, fornire una maggior visibilità al e del proprio mezzo. Anche se tecnicamente tale installazione e fattibile e non richiede interventi particolarmente complessi è, tuttavia bene ricordare che il tutto è regolato dalla legislazione.

Cioè, non è che una mattina si decide di farli montare e basta, dato che è in vigore nel nostro paese una specifica e articolata normativa.

Quindi, anche se può sembrare tedioso, al fine di evitare multe o altro, sarà bene avere una idea sufficientemente chiara di quanto è riportato nel Codice della Strada all’articolo numero 151 comma C. Oltre a ciò, sarà anche opportuno prendere visione della sentenza emessa dalla Corte di Cassazione e, più precisamente, la sentenza numero 534 emessa il 15.10.2010. Ma, a parte queste questioni, la loro applicazione rende maggior sicura la guida, dando la possibilità di illuminare molto meglio la strada.

Una scelta utile e pratica

Il poter contare su una sorgente luminosa supplementare, vuol dire avere come guidatore una migliore visibilità, oltre che dare un valido contribuito a far vedere il proprio mezzo anche agli altri automobilisti. Il tutto, però, deve corrispondere a quanto previsto dalla legge e da una supplementare omologazione del mezzo.

Quindi, se si decide di voler aggiungere posteriormente o anteriormente degli impianti di illuminazione supplementari è bene attenersi a quanto è previsto dalle norme che sono vigenti in Italia. Facendo tutto questo, si eviterà, certamente, di incorrere in sanzioni e multe.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *