Come funziona l’auto? I segreti delle valvole del motore

      Comments Off on Come funziona l’auto? I segreti delle valvole del motore

I veicoli si muovono in modo elegante e continuo, trascinati da un insieme ben oliato di ingranaggi. 

Il segreto del loro movimento si nasconde dietro il cofano, tra i serbatoio dei liquidi e il rumore del motore. Le valvole sono una parte fondamentale del funzionamento nascosto delle auto, un elemento irrinunciabile. 

Il compito delle valvole del motore e delle valvole dello scarico è quello di attivare i singoli ingranaggi e consentire il passaggio dell’aria. Si aprono e si chiudono velocemente e con costanza, mantenendo tutto sotto controllo. 

I guidatori dovrebbero controllare le valvole e il loro corretto funzionamento almeno una volta l’anno, così da evitare problemi improvvisi. 

I guidatori dovrebbero controllare le valvole e il loro corretto funzionamento almeno una volta l’anno, così da evitare problemi improvvisi. 

Il meccanico ha il compito di assicurarsi che tutto vada per il verso giusto, che le valvole del motore siano effettivamente a tenuta stagna e in grado di sopportare le alte temperature. 

Come funzionano le valvole del motore

Ogni valvola si apre e si chiude ogni 1/50 di secondo. Sono progettate per sopportare altissime temperature e affrontare pressioni che vanno fino a 35 Kg/cm. 

Le temperature a cui le valvole del motore possono essere sottoposte arrivano fino ai 650° C, soprattutto in caso di carichi particolarmente pesanti. Fortunatamente, le valvole di aspirazione vengono raffreddate dalla miscela aspirata (aria+benzina), così da evitare una sovra-esposizione. 

Le valvole del motore sono composte da tre elementi diversi: il fungo, lo stelo e i semiconi.

  • Il fungo è la parte finale della valvola, la piccola protuberanza rotonda che in posizione di chiusura va ad appoggiarsi contro la sede; 
  • Lo stelo è la parte che scorre nella guida impiantata nella testata;
  • I semiconi sono inseriti nello scodellino su cui agisce la molla di richiamo, posizionati infondo allo stelo.

Nella maggior parte dei casi, le valvole vengono prodotte attraverso l’utilizzo di specifiche leghe a base di nichel e di cromo, che risultano particolarmente resistenti. 

Il materiali le aiutano a sopportare le alte temperature e la pressione a cui vengono sottoposte, senza deformarsi o perdere potenza in fase di utilizzo. 

Sono progettate per resistere fino a 10 anni, ma hanno bisogno di continua manutenzione e controllo